itenfrdeptrorues

Parasite di Joon-ho Bong premio Oscar

di: redazione

Il film del sudcoreano Joon-ho Bong Parasite, presto nelle sale anche ad Asti, è il vincitore dell’Oscar come miglior regia, miglior sceneggiatura originale e come miglior film internazionale, e viene definito dalla critica un capolavoro. Ha già vinto la Palma d’oro di Cannes.  

La storia ruota intorno al confronto tra la vita di una famiglia povera e quella di una ricca. La famiglia Kim è formata dal padre Ki-taek, un uomo apatico, una madre senza ambizioni e due figli, la maggiore di 25 anni e un figlio minore, che vive in uno squallido appartamento nel seminterrato di un palazzo, senza lavoro né speranza di futuro. Venuto a conoscenza di un’opportunità di lavoro il figlio falsifica il diploma di laurea e la sua identità per presentarsi come tutor di inglese alla figlia adolescente della ricca famiglia dei Park con il padre dirigente di un'azienda informatica, che vive in una grande villa .
Il ragazzo, notando che alla figlia minore dei Park piace disegnare, propone sua sorella come insegnante d'arte. Così i Kim si introducono nella vita dei Park, come un parassita fa con un organismo estraneo. Il regista ha chiesto ai giornalisti di non rivelare le tante sorprese e i molti ribaltamenti presenti nella trama, ma soprattutto il grande twist a sorpresa del finale. Una delle scene cruciali del finale infatti è accompagnata dal suo celebre brano "In ginocchio da te" di Gianni Morandi.

Dopo due film realizzati in inglese e con capitali statunitensi, Snowpiercer e OkjaBong Joon-ho ha realizzato un film coreano con un cocktail di generi, dalla commedia nera al dramma sociale, passando per il thriller fino a venature quasi horror. Sta riscuotendo un grande successo di pubblico e la critica lo definisce un capolavoro, un'opera solida, coesa e compiuta, visivamente ricercata.

Tags: Palma d'oro di cannes, film, thriller

 


© 2018-2020 ADL culture On-line

Autorizzazione del Tribunale di Asti n. 4/2018

logoADL
Associazione Davide Lajolo onlus - via Alta Luparia, 5 - 14040 Vinchio (AT) - P.IVA. 91006490055


Contattaci: redazione@adlculture.it

 

adlculture.it rimane a disposizione dei titolari di copyright che non è riuscita a raggiungere.