itenfrdeptrorues

Nazifascismo 4.0 (scheda)

di: redazione

Gli attentati terroristici di estrema destra e le azioni offensive xenofobe, antisemite e omofobe si stanno moltiplicando in Europa. 

Si dice che sono “lupi solitari”, ma in realtà fanno capo ad organizzazioni estremiste neonaziste e neofasciste molto attive sul web in chat riservate e alcune operano anche a livello pubblico.

 

La propaganda delle chat riservte

Cerchiamo terroristi e soldati, ispirati dall’ideologia razzista bianca, per cacciare ebrei, immigrati, omosessuali, questo è grosso modo il senso degli slogan sulle chat riservate di Telegram e su VKontabkte, che raccolgono i fondamentalisti ariani, come il norvegese stragista Anders Breivik, l’australiano Bremton Terram autore della strage di musulmani in Nuova Zelanda e anche Luca Traini con il raid di Macerata contro gli immigrati.

Il forum di discussione nazi-terrorista garantisce l’anonimato e ricerca nuovi adepti per la rivoluzione nazista con la pratica quotidiana della violenza, affermando che la razza ariana va “difesa” dalle contaminazioni di giudei, musulmani e negri. E’ il nazifascismo 4.0, che è consentito dal clima politico e sociale creato dal sovranismo di destra con posizioni euroscettiche, omofobe, antisemite e contro l’immigrazione. In Ungheria il partito di Orban è al governo, in Germania AFD (Alternative für Deutschland), ha risultati elettorali importanti come in Italia la Lega e in Austria il Partito della Libertà Austriaco, per fare solo qualche esempio.

Indagini dei Carabinieri in Italia

I carabinieri del ROS seguono su internet l’evolversi dei messaggi di cui segnalano la notevole pericolosità sociale.

- L’inchiesta detta “Banglatour” è stata condotta su militanti neofascisti di Forza Nuova che hanno aggredito cittadini bengalesi. Forza Nuova è un movimento politico fondato nel 1997 con il progetto politico di “Otto punti programmatici per la Ricostruzione Nazionale”. Il motto è “Dio, Patria, Famiglia, Lavoro” per la ricostituzione del vecchio regime fascista e si definisce nazionalrivoluzionario. Gli obiettivi politici sono: abrogazione della legge sull’aborto, provvedimenti per la crescita demografica, blocco dell’immigrazione e rimpatrio, messa fuorilegge della Massoneria e delle sette segrete, azzeramento dell’usura e del debito pubblico, ripristino del Concordato Stato-Chiesa del 1929, abrogazione delle leggi contro la ricostituzione del partito fascista, formazione delle corporazioni dei lavoratori.

L’organizzazione è presente in alcune aree popolari del territorio nazionale, anche con consiglieri comunali in qualche località. E’ collegata con le forze patriottiche e euroscettiche in Europa.

L’inchiesta detta “Aquila nera”, iniziata nel 2013, è stata condotta sul movimento di Avanguardia ordinovista e si è conclusa con 44 indagati residenti in varie parti d’Italia. Si richiama  agli ideali del disciolto movimento politico neofascista “Ordine Nuovo” e si pone in continuità con quell’eversione nera degli anni ’70, che progettava azioni violente nei confronti di obiettivi istituzionali, al fine di sovvertire l’ordine democratico dello Stato.

La base operativa di Avanguardia ordinovista era Montesilvano (Pescara). I reati contestati sono associazione con finalità di terrorismo o di eversione dell’ordine democratico, associazione finalizzata all’incitamento alla discriminazione o alla violenza per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi nonché tentata rapina.

L’indagine su “Azione Europa” in Trentino Alto Adige riguarda neonazisti che sognano la restaurazione del Terzo Reich contro la democrazia parlamentare.

Atomwaffen Division, Iron March

La propaganda neonazista si rivolge a singoli pronti ad agire per atti terroristici.

il testo di riferimento dei nazi-fascisti.

Il testo di riferimento dei nazi-fascisti è Siege, una raccolta di scritti di James Mason, ideologo americano del suprematismo bianco. Alla sua ideologia si ispira Atomwaffen Division, che significa “armi nucleari”, un gruppo paramilitare terrorista, che dagli Stati Uniti si è esteso ad altri continenti, responsabile di omicidi a sfondo razziale.

Il sito del gruppo con circa 2000 adepti è stato aperto sul web nel 2015 e chiuso nel 2017, ma “Atomwaffen Division” continua l’attività di organizzazione negli Stati Uniti su due canali coperti di Telegram. Recentemente è stata annunciata l’avvio di una sezione tedesca con un video di un militante munito di maschera col teschio e di pistola, con sfondo una svastica nera su sfondo bianco. Altri video riproducono esercitazioni militari. FBI conduce indagini sull’organizzazione.

I neonazisti hanno un comportamento simile ai militanti dell’ISIS. La strategia è quella del terrore.

Gli italiani aderenti sono stati localizzati tra Napoli, Roma, Torino, Milano, Firenze, radicalizzati con i riferimenti al nazismo, al fascismo e a ideologie xenofobe, antisemite anti-immigrati. Questi militanti sono dotati di armi da guerra e l’acquisto avviene sul web.

Il sito di Iron March è su Telegram, dove avvengono i contatti e gli scambi con una fitta circolazione delle idee. E’ una galassia globale con propaganda verbale violenta e progetti di azioni militari, che possono essere eseguite anche da singoli con atti terroristici isolati. I nomi dei gruppi di aggregazione fanno riferimento al fascismo e al nazismo. E’ portatore di idee neo-naziste, responsabile di molti delitti e di atti di terrorismo estremo e raduna estremisti in tutto il mondo, protetti dall’anonimato.  

L’obiettivo è quello di "annientare il nemico” e di “purificare il mondo”. 

Tags: nazismo, razzismo, xenofobia

 


© 2018-2020 ADL culture On-line

Autorizzazione del Tribunale di Asti n. 4/2018

logoADL
Associazione Davide Lajolo onlus - via Alta Luparia, 5 - 14040 Vinchio (AT) - P.IVA. 91006490055


Contattaci: redazione@adlculture.it

 

adlculture.it rimane a disposizione dei titolari di copyright che non è riuscita a raggiungere.