itenfrdeptrorues

Le madri costituenti

di: Mostra del Soroptimist di Asti per le scuole

L'esposizione, organizzata da Soroptimist International Club Asti in collaborazione con Toponomastica Femminile, con il coordinamento di Giovanna Cristina Gado, corrispondente del Comitato Consulte e Pari Opportunità di Soroptimist International Club Asti e socia di Toponomastica Femminile, è stata inaugurata al Liceo scientifico di Asti F. Vercelli il 4 febbraio per ricordare l’apporto femminile alla stesura della Costituzione. Le elette all’Assemblea Costituente furono 21 Adele Bei, Bianca Bianchi, Laura Bianchini, Elisabetta Conci, Maria De Unterrichter Jervolino, Filomena Delli Castelli, Maria Federici, Nadia Gallico Spano, Angela Gotelli, Angela M. Guidi Cingolani, Leonilde Iotti, Teresa Mattei, Angelina Livia Merlin, Angela Minella, Rita Montagnana Togliatti, Maria Nicotra Fiorini, Teresa Noce Longo, Ottavia Penna Buscemi, Elettra Pollastrini, M. Maddalena Rossi, Vittoria Titomanlio.

L'esposizione sarà ospitata nelle scuole superiori di Asti, con l'obiettivo di far conoscere agli studenti il grande contributo delle donne alla stesura e all’approvazione della Costituzione della Repubblica Italiana.

Liceo Scientifico Vercelli: dal 1 al 8 febbraio 2021; Istituto Istruzione Superiore Alfieri dal 9 al 28 febbraio 2021; Istituto Istruzione Superiore Giobert dal 1 al 14 marzo 2021; Istituto Superiore Monti dal 15 al 28 marzo 2021; Istituto Tecnico Superiore Artom dal 29 marzo al 20 aprile 2021;

I dirigenti scolastici si sono dichiarati molto interessati e sostengono l’iniziativa.

"Pur trattandosi di una minoranza, grazie alla loro preparazione e soprattutto alla loro determinazione a voler contare nella società, seppero dare un contributo importante alla discussione su temi chiave per il futuro del nostro paese: uguaglianza, parità di genere, diritti e tutele in tema d’istruzione, famiglia e lavoro", commenta la dirigente del Vercelli e presidente eletta di Soroptimist International Club Asti, Cristina Trotta

Maria Stella Perrone, dirigente dell'Istituto Alfieri: "Penso a quale preziosa occasione possa rappresentare per un significativo momento di riflessione per gli studenti e le studentesse, atto a consolidare principi costituzionali molto spesso violati". Patrizia Ferrero, dirigente del Giobert": Il nostro Istituto è quello che più approfondisce nel quinquennio lo studio del Diritto e dedica nell'indirizzo economico l'intero ultimo anno allo studio del Diritto Costituzionale. Per questo motivo la mostra offre una prospettiva innovativa", commenta invece. Un nuovo modo di vedere e percepire la scuola, come sottolineato dai dirigenti Giorgio Marino (Monti) e Franco Calcagno (Artom): "Questa mostra esprime in modo evocativo lo spirito dei tempi. La scuola non è solo lezioni, ma anche parte fondamentale della comunità educante". 

Tags: donne, diritti civili, costituzione italliana

 


© 2018-2021 ADL culture On-line

Autorizzazione del Tribunale di Asti n. 4/2018

logoADL
Associazione Davide Lajolo onlus - via Alta Luparia, 5 - 14040 Vinchio (AT) - P.IVA. 91006490055


Contattaci: redazione@adlculture.it

 

adlculture.it rimane a disposizione dei titolari di copyright che non è riuscita a raggiungere.