itenfrdeptrorues

TE PIACE ‘O PRESEPE?

di: Beppe Passarino per l’Associazione EFFATA’

Ciao a tutti, vi voglio presentare il progetto ”TE PIACE ‘O PRESEPE?” realizzato all’interno del carcere di Asti dall’Associazione EFFATA’, con lo scopo di presentare e far conoscere la realtà carceraria, spesso nascosta o prefigurata da pregiudizi e stereotipi.

Il progetto ha lo scopo di promuovere, attraverso azioni diverse, la conoscenza della vita dei detenuti e il contesto carcerario nel quale sono inseriti, valorizzando ciò che nell’Istituto viene realizzato. Si vorrebbe proseguire, in questo modo, un percorso che possa permettere ai detenuti di trovare nell’Associazione Effatà una risposta a quella necessità, mai sopita, di sentirsi, comunque parte di una società pur con l’obbligo della pena da scontare.

I volontari di Effatà sperano anche di stimolare, per chi fosse particolarmente sensibile, l’avvicinamento al tema del volontariato penitenziario e intendono utilizzare l’iniziativa per raccogliere fondi per le attività dell’Associazione.

Fatta questa premessa, se avete avuto la pazienza di leggere fin qui, ora tutto risulterà più interessante… perchè potrete vedere nel file che vi allego i veri presepi artigianali napoletani, realizzati con una cura maniacale da alcuni detenuti. Uno in particolare è maestro in quest’arte, per cui gli abbiamo chiesto, non solo di condividere le sue capacità con i suoi compagni, ma di realizzare delle opere da poter esporre e poi successivamente anche mettere in vendita, per le finalità sopraesposte.

Per il prezzo dovete concederci ancora qualche giorno perché abbiamo chiesto ad un esperto di valutarli perché chi li osserva possa rendersi conto di quanto valgono. Lasciamo poi a chi fosse interessato stabilire se quanto proposto sia equo, in ogni caso TUTTO quanto raccolto, dedotte i costi del materiale acquistato (che non è poco a cominciare dalla corteccia di sughero....),  sarà destinato ad attività fatte con i detenuti.

Chi fosse interessato a vederli di persona può contattarmi, al 3476019907, li abbiamo depositati in uno spazio accessibile e visitabile in corso Felice Cavallotti, 52.

I presepi NON sono completati da statuine. Sono pochi pezzi unici e non ripetibili, che non è possibile trovare, realizzati con questa manualità, nemmeno nei negozi specializzati.

Grazie da Beppe Passarino per l’Associazione EFFATA’.

Presentazione dei presepi realizzati

Tags: Natale, carcere, presepi

 


© 2018-2020 ADL culture On-line

Autorizzazione del Tribunale di Asti n. 4/2018

logoADL
Associazione Davide Lajolo onlus - via Alta Luparia, 5 - 14040 Vinchio (AT) - P.IVA. 91006490055


Contattaci: redazione@adlculture.it

 

adlculture.it rimane a disposizione dei titolari di copyright che non è riuscita a raggiungere.