itenfrdeptrorues

Pride, Pillon e diritti. Incontro con Camusso, Cirinnà e Lerner

di: Ufficio Stampa Cgil Asti

La Cgil ha fatto ormai da tempo della lotta per la difesa dei diritti e per la conquista di nuovi diritti il fulcro della propria attività contro ogni forma di discriminazione, nei luoghi di lavoro come nella società. La Cgil di Asti è entrata nelle Rete regionale contro le discriminazioni e ha aderito all'Asti Pride che si svolgerà il 6 luglio prossimo ad Asti, promuovendo l’incontro “Il Pillon gonfiato”,

3 luglio alle ore 17 al Palco 19 di via Ospedale 19, ad Asti con Susanna Camusso, Monica Cirinnà, Gad Lerner.

«Abbiamo intitolato l’incontro “Il Pillon gonfiato” – sottolinea Luca Quagliotti Segretario Generale della Cgil di Asti - perché lo spunto della discussione partirà dall'ormai famoso disegno di legge presentato dal sen. Pillon, che tante critiche ha sollevato comprese quelle dell'Amministrazione Comunale astigiana. Un progetto di vera e propria persecuzione giudiziaria per le coppie che decidono di separarsi, un appesantimento della vita dei loro figli, una limitazione dell'azione dei giudici minorili».

Il discorso toccherà il più ampio tema dei diritti civili, delle libertà individuali, delle Unioni Civili, dei tanti Pride che stanno percorrendo l'Italia per affermare ad alta voce i diritti delle persone Lgbtqi.

All'iniziativa hanno collaborato il Coordinamento Donne Cgil Asti e l'Ufficio Nuovi Diritti Cgil Asti,

La serata si concluderà con il recital dell’attore Daniele Gattano, con ingresso gratuito.

Tra i due momenti sarà possibile, per chi lo vorrà, degustare un ricco apericena al prezzo 12 euro a persona.

 

Tags: politica, sindacato Cgil, diritti

 


© 2018-2019 ADL culture On-line

Autorizzazione del Tribunale di Asti n. 4/2018

logoADL
Associazione Davide Lajolo onlus - via Alta Luparia, 5 - 14040 Vinchio (AT) - P.IVA. 91006490055


Contattaci

 

adlculture.it rimane a disposizione dei titolari di copyright che non è riuscita a raggiungere.