itenfrdeptrorues

Cantone: decreto ferma cantieri

di: redazione

Raffaele Cantone, presidente dell’Autorità Anticorruzione, che non è stato ascoltato nelle Commissioni parlamentari, ha pubblicato un documento in 10 punti, in cui esprime molti dubbi sul Decreto sblocca cantieri del governo.

1) Le norme sono frammentate e poco chiare, di difficile applicazione.

2) Si sostituiscono le norme dell’ANAC con un regolamento generale da emanarsi in tre mesi, e se il governo non tiene i tempi cosa succede?

3) Con il Decreto il governo non rispetta gli impegni presi con l’Unione Europea per superare le procedure d’infrazione sugli appalti e i pagamenti dei debiti della P.A.

4) La riduzione a € 1.200.000 della soglia di appalto per la gara aperta crea complessità di una gestione trasparente e il criterio del massimo ribasso può andare a scapito della qualità dell’opera.

5) Si consente la procedura negoziata con soli 3 preventivi per appalti tra € 40.000 e 200.000, che può favorire offerte di comodo e abusi e manipolazioni.

6) L’esclusione facoltativa di imprese che non hanno pagate tasse e contributi è preoccupante.

7) Si amplia da 10 a 15 anni il periodo a disposizione delle imprese per completare il curriculum necessario a partecipare agli appalti con il rischio di aprire il mercato a imprese non competenti e possibile alterazione della concorrenza e potrebbe rallentare i controlli.

8) Sono ampliati i subappalti dal 30% al 50% dei lavori e sono eliminati i controlli sul subappaltatore con pericolo di infiltrazioni criminali, violazione delle norme a tutela del lavoro, scarso controllo sull’affidamento.

9) La possibilità di affidare lavori di manutenzione anche straordinaria sulla base di un progetto definitivo ma non esecutivo, potrebbe produrre un aumento dei prezzi e complicazione nei lavori.

10) la nomina per ogni opera di commissari straordinari con ampi poteri in deroga aggrava i rischi di illegalità.

Tags: economia, infrastrutture, illegalità

 


© 2018-2019 ADL culture On-line

Autorizzazione del Tribunale di Asti n. 4/2018

logoADL
Associazione Davide Lajolo onlus - via Alta Luparia, 5 - 14040 Vinchio (AT) - P.IVA. 91006490055


Contattaci

 

adlculture.it rimane a disposizione dei titolari di copyright che non è riuscita a raggiungere.