ULISSE SULLE COLLINE

Poesia, natura, musica, arte

XXVI edizione

Sabato 25 maggio 2019 - ore 15

Vinchio

itenfrdeptrorues

Auguri resilienti

di: Laurana Lajolo

Auguri di buona vita a tutti per il 2019.

Ma forse è meglio, dato i tempi difficili che stiamo vivendo, dalla crisi economica, al razzismo, alla mancanza di lavoro e altro ancora, fare auguri di resilienza a tutti coloro che attraversano un periodo di difficoltà perché sappiano affrontarlo e superarlo, ristabilendo un equilibrio.

Originariamente il termine resilienza indica la capacità di un materiale di subire un urto senza rompersi e ora è usato anche in psicologia per definire quelle capacità di affrontare positivamente la propria vita, di sapersi riorganizzare, restando sensibili alle opportunità positive e adattando la propria personalità a situazioni nuove senza perdere l’identità costruita nel tempo.

I contadini, che non usavano certo questo termine, lo praticavano però, per esempio, dopo che la grandine aveva distrutto il raccolto, ritornando subito dopo nella vigna per curare le ferite procurate dalla tempesta perché producesse l’anno dopo, ricominciando il ciclo stagionale. La fatica era il loro dovere da compiere come una forma di rassegnazione al destino. Ma forse era adattarsi allanatura, conoscerla e non offenderla come si  fa troppe volte oggi, quando è lo stesso uomo a produrre le calamità.

E poi c’è l’esempio di un piccolo animale, arrivato fino a noi dalla preistoria, la lucertola, a cui, come si sa, ricresce la coda tagliata, magari un po’ storta, ma ricresce. E’ una sua curiosa strategia difensiva: se minacciata da un predatore, perde parte della coda e riesce a fuggire. Nel giro di un paio di mesi, la coda ricresce per i geni di rigenerazione che il rettile possiede.

I fatti della vita hanno necessariamente insegnato a molti, e anche a me, a diventare una persona resiliente con l’aiuto di modelli e di esempi di persone coraggiose e qualitativamente importanti, che hanno saputo fronteggiare efficacemente le contrarietà, a dare nuovo slancio alla propria esistenza e a non perdere la propria dignità. Nel mio caso credo di essere ormai alla quarta coda.

Laurana Lajolo


addendum

… ho smesso da tempo di contare le code ricresciute, ma non smetto mai di sentire dolore quando ne devo perdere una. Grazie Laurana per aver stimolato la crescita di una di queste!

Ai tuoi auguri resilienti, vorrei aggiungere anche i miei auguri resistenti

Buon 2019 a tutti.

Marco Castaldo

 

 

Tags: Auguri 2019, resilienza

 


© 2018-2019 ADL culture On-line

Autorizzazione del Tribunale di Asti n. 4/2018

logoADL
Associazione Davide Lajolo onlus - via Alta Luparia, 5 - 14040 Vinchio (AT) - P.IVA. 91006490055


Contattaci

 

adlculture.it rimane a disposizione dei titolari di copyright che non è riuscita a raggiungere.