itenfrdeptrorues

Il biblista Ernesto Buonaiuti

di: A cura di Tempi di Fraternità

Martedì 11 dicembre, dalle 17,30 alle 19,00, avrà luogo nel saloncino della Biblioteca del Seminario vescovile di Asti (g.c.), Piazza del Seminatio 1, la presentazione del calendario 2019 che l'associazione culturale di volontariato Tempi di fraternità (onlus) ha realizzzato con la collaborazione del CSVaa (Centro Servizi al Volontariato di Asti e Alessandria) per ricordare la fugura e l'opera di Ernesto Buonaiuti, il grande biblista e storico del Cristianesimo. che ha rappresentato il problema della laicità e della libertà della ricerca scientifica in una  materia tradizionalmente di competenza delle gerarchie religiose.

Tempi di fraternita, che ha dedicato il 2018 a Erasmo da Rotterdam ai tempi della “Riforma” luterana, ha scelto come tema per il 2019 la libertà della ricerca scientifica, accanto alla libertà di espressione per affermare il nodo dell’evoluzione nonviolenta, condivisa da persone e popoli tra loro diversi. 


Buonaiuti (1881-1946) prete romano, espresse i suoi convincimenti in un periodo di transizione. Nel 1906 il papa Pio X con l'enciclica “Pascendi dominici gregis” aveva condannato la libera ricerca in materia religiosa definendola modernismo, che Buonaiuti invece difese. Per questo fu scomunicato una prima volta, poi definitivamente nel 1924, gli fu vietato l'insegnamento nelle università cattoliche, per cui passò all'università statale. Ravvisando il grave danno che sarebbe derivato alla Chiesa come portatrice del messaggio evangelico si dichiarò apertamente contrario al Concordato della Chiesa con il regime fascista del 1929 e nel 1931 rifiutò con pochissimi altri docenti universitari di giurare fedeltà al fascismo e perse la cattedra.  Alla sua morte, nel 1946, e ne fu vietata la sepoltura religiosa. Nel 2015 Asti gli ha dedicato una via del Campus universitario.

 

Tags: Fascismo, Chiesa cattolica, laicità, religione, ricerca scientifica

 


© 2018-2019 ADL culture On-line

Autorizzazione del Tribunale di Asti n. 4/2018

logoADL
Associazione Davide Lajolo onlus - via Alta Luparia, 5 - 14040 Vinchio (AT) - P.IVA. 91006490055


Contattaci

 

adlculture.it rimane a disposizione dei titolari di copyright che non è riuscita a raggiungere.