itenfrdeptrorues

Contrordine per la scuola

di: Chiara Saraceno

Contrordine. Dopo promesse e impegni solenni anche da parte di Conte di evitare che il già tormentato inizio della scuola a settembre sia ulteriormente complicato nelle regioni coinvolte dall’interruzione elettorale, il Viminale ha gettato la spugna. Non si può. Perché nelle caserme la legge lo vieta, a meno che non siano dismesse. E le Poste hanno detto di no all’interruzione del servizio per i giorni necessari. Ed anche se i Comuni trovassero altri luoghi, il costo dell’adattamento e dell’informazione agli elettori sul cambio della sede della loro circoscrizione elettorale sarebbe oneroso. Si è riuscito a chiudere l’intero paese per mesi e da un giorno all’altro, ma collocare i seggi elettorali in luoghi diversi dalle scuole sembra un compito impossibile.

Come da copione i diritti della scuola vengono per ultimi. (…) Non si capisce perché, visti i tanti provvedimenti d’urgenza, non si possano modificare anche le norme sui luoghi in cui si possono collocare i seggi elettorali. Così come non si capisce perché non sia possibile affrontare l’eventuale costo di un adattamento a seggi elettorali di spazi alternativi per rispettare il dovere della scuola rispetto ai suoi studenti. (…)

Tutti i dati disponibili, provenienti da più osservatori sul territorio, segnalano come in questi mesi siano aumentate le già troppe elevate povertà educativa e dispersione scolastica. (…) Per contrastare questi fenomeni è importante, come si è iniziato a fare, mettere a disposizione risorse per garantire a tutti la dotazione necessaria di strumenti. Ma occorre anche dare segni visibili della centralità della scuola e dei diritti degli studenti, della loro non sacrificabilità ad altre priorità.


(Se allo Stato la scuola non importa! La Stampa, 09/07/2020)

Tags: giovani, educazione, elezioni

 


© 2018-2020 ADL culture On-line

Autorizzazione del Tribunale di Asti n. 4/2018

logoADL
Associazione Davide Lajolo onlus - via Alta Luparia, 5 - 14040 Vinchio (AT) - P.IVA. 91006490055


Contattaci: redazione@adlculture.it

 

adlculture.it rimane a disposizione dei titolari di copyright che non è riuscita a raggiungere.