itenfrdeptrorues

L’ultimo lenzuolo bianco di Farhad Bitani

di: redazione

Farhad Bitani, nato a Kabul nel 1986 figlio di un ufficiale dell’esercito mujaheddin che ha combattuto a fianco degli americani, ha studiato in Italia all’Accademia di Modena e alla Scuola di Applicazione di Torino. Dopo aver attraversato come militare le travagliate vicende afghane, che hanno cambiato la sua vita e le sue idee, si è trasferito in Italia dove fa il mediatore culturale e si dedica a progetti di carattere sociale e educativo per l’Afghanistan  e al dialogo interreligioso.

Il suo libro L’ultimo lenzuolo è una sconvolgente testimonianza della società del suo paese, della violenza, della corruzione, del fondamentalismo, delle usanze tribali, una testimonianza che non addolcisce i fatti e le situazioni che racconta, tra potere dei mujaheddin, potere dei talebani e l’intervento delle forze militari straniere. La sua vita rimane coinvolta dalle guerre che da quarant’anni si svolgono nel suo paese.

Il libro, nella sua durezza, fa capire mentalità e contrasti, privilegi e povertà di un popolo composto da diverse etnie e mai in pace.

Domenico Quirico nella sua prefazione parte dalla constatazione che l’Afghanistan “sfugge alla presa dell’Occidente” e scrive: “L’Afghanistan non vince i suoi vincitori con il fascino della propria civiltà come faceva la Grecia antica. Gli inglesi, i russi, gli americani sanno poco o nulla della civilizzazione afghana di cui colgono soltanto gli aspetti esteriori. Né vince il suo vincitore mediante una prepotente forza razziale, genetica, assimilatrice, come i germani con l’Impero in decadenza, vince con la sua infinita, testarda pazienza. Con i grandissimi antri vuoti e silenziosi delle sue montagne, dove gli invasori sono entrati qua e là, sperando di sorprendere il momento di una ripresa, l’attimo vivente di quel mondo sottinteso. Ma sempre la loro curiosità è rimasta delusa. Vinti, cacciati, sì, dal silenzio”.

Lo scritto di Quirico è dell’anno scorso, ma racconta l’oggi tragico che stiamo vivendo.


F. Bitani, L’ultimo lenzuolo bianco, Neri e Pozza, 2020, € 17.

 


© 2018-2021 ADL culture On-line

Autorizzazione del Tribunale di Asti n. 4/2018

logoADL
Associazione Davide Lajolo onlus - via Alta Luparia, 5 - 14040 Vinchio (AT) - P.IVA. 91006490055


Contattaci: redazione@adlculture.it

 

adlculture.it rimane a disposizione dei titolari di copyright che non è riuscita a raggiungere.