itenfrdeptrorues

Angkor Vat (CAMBOGIA)

di: Sergio Ardissone, fotografo

Le impressionanti rovine di Angkor Vat sono la testimonianza dello splendore dei regni Khmer, la più grande civiltà nata nel sud-est asiatico. Il fondamento di quella civiltà fu la credenza nel Dio – Re. Chiunque regnasse ad Angkor, era un “Dio in terra” e la capitale di quel Dio doveva necessariamente avere la forma dell’Universo, al centro del quale era posta la montagna cosmica, il Monte Meru.

La pietra è solo per gli Dei, sono gli unici ad avere il diritto di vivere in questi fantastici palazzi. Tutti i templi di Angkor sono essenzialmente dei monumenti religiosi e la pietra, resistente al trascorrere del tempo, era il materiale più adeguato ad esprimere la potenza incarnata dai templi-montagna.

La vita maestosa e raffinata delle corti Khmer da molto tempo è scomparsa, ma tra le rovine si ode ancora il rumore dei piedi nudi di un “bonzo” dalla veste color zafferano, il cigolìo di un carro trainato dai buoi, le risate innocenti dei bambini che fanno il bagno. Quando cala la sera, si accendono i fuochi ed i templi si profilano in lontananza, come silhouette che attraverso i secoli intrattengono un legame virtuale con un passato da cui il presente trae la sua essenza.

(1997)

 


© 2018-2022 ADL culture On-line

Autorizzazione del Tribunale di Asti n. 4/2018

logoADL
Associazione Davide Lajolo ODV - via Alta Luparia, 5 - 14040 Vinchio (AT) - P.IVA. 91006490055


Contattaci: redazione@adlculture.it

 

adlculture.it rimane a disposizione dei titolari di copyright che non è riuscita a raggiungere.