itenfrdeptrorues

Le donne: l’anello forte della famiglia e della società

di: Laurana Lajolo

Il coronavirus ha fatto sospendere la festa dell’8 marzo, ma ci induce a qualche riflessione, partendo dalle disposizioni ministeriali per contenere il contagio.

Ci siamo accorti della presenza delle donne scienziate, che ormai da anni hanno assunto e continuano ad assumere posti di responsabilità nella ricerca e nel settore sanitario, ci siamo accorti della difficoltà delle donne lavoratrici a organizzare la cura dei figli nel momento dell’emergenza, ci siamo accorti delle nonne “sostitutive” delle madri.

E voglio ora ricordare un bel titolo del libro in cui Nuto Revelli aveva raccolto la testimonianza delle donne contadine cuneesi e delle spose “calabrotte” provenienti dal Sud: l’anello forte, intendendo che le donne sono ancora la spina dorsale della famiglia, che su di loro ricadono (ancora oggi) incombenze e capacità di organizzazione della vita familiare.

Se questo è vero, come io credo, saranno le donne, ragazze, coniugi, madri e nonne ad avere la massima responsabilità nella gestione di questo periodo di contagio. Sarà il loro buon senso, la loro responsabilità verso gli altri (familiari e non) a fare la differenza nella gestione del bene privato e comune. Sono loro “l’anello forte” non solo della loro famiglia o del loro gruppo sociale di appartenenza, ma nell’ambiente di lavoro (basta pensare al complesso del personale ospedaliero in larga parte femminile) e quindi in senso più ampio della società.

E’ a loro in particolare che devono rivolgersi il presidente Conte e i coordinatori istituzionali dell’epidemia (quasi tutti maschi)  nei loro appelli e sostenere il loro ruolo di responsabilità.



Tags: società, coronavirus, festa della donna

 


© 2018-2020 ADL culture On-line

Autorizzazione del Tribunale di Asti n. 4/2018

logoADL
Associazione Davide Lajolo onlus - via Alta Luparia, 5 - 14040 Vinchio (AT) - P.IVA. 91006490055


Contattaci: redazione@adlculture.it

 

adlculture.it rimane a disposizione dei titolari di copyright che non è riuscita a raggiungere.