itenfrdeptrorues

Da Burri a Dubuffet, da Jorn a Fontana, Castello di Miradolo

di: redazione

il 6 aprile, alle ore 15.00 viene inaugurato un nuovo progetto espositivo che prende avvio al Castello di Miradolo dedicato al tema dell'informale nell'arte internazionale. La grande mostra, dal titolo Informale. Da Burri a Dubuffet, da Jorn a Fontana, oltre 60 opere dei protagonisti dell’informale a cura di Francesco Poli per la Fondazione Cosso. In mostra Dubuffet, Fautrier, Mathieu, De Staël, Hartung, Van VeldeTàpies, Vieira da Silva, Gruppo Cobra, Fontana, Burri, CapogrossiVedova, Turcato, Moreni, Morlotti, Tancredi e Novelli con dipinti, disegni e sculture nate dopo il secondo conflitto mondiale, tra gli anni Cinquanta e gli anni Sessant.

Un focus speciale è dedicato alla vitale scena artistica torinese degli anni Cinquanta e Sessanta attraverso la presentazione di opere di SpazzapanGribaudoGallizio, Merz, Garelli, Ruggeri, GalvanoCarol Rama. Di particolare interesse sono gli artisti informali giapponesi: Gutai Motonaga, Onishi, Imai, Domoto e Teshigahara.

Il progetto artistico Avant-dernière pensée di Roberto Galimberti propone un’inedita installazione sonora. Nelle sale c’è uno speciale allestimento didattico Da un metro in giù.


Dal 6 aprile al 14 luglio, al Castello di Miradolo, S. secondo di Pinerolo (TO) www.abbonamentomusei.it 

Tags: pittura, scultura, arte internazionale

 


© 2018-2019 ADL culture On-line

Autorizzazione del Tribunale di Asti n. 4/2018

logoADL
Associazione Davide Lajolo onlus - via Alta Luparia, 5 - 14040 Vinchio (AT) - P.IVA. 91006490055


Contattaci

 

adlculture.it rimane a disposizione dei titolari di copyright che non è riuscita a raggiungere.