itenfrdeptrorues

Il 25 aprile è festa della democrazia

di: Laurana Lajolo

25 aprile ADLlogo anpi

Il 25 aprile 2020 cade in un periodo di solitudini, preoccupazioni, incertezze e dolori mai provati prima, eppure dobbiamo viverlo come la grande festa di popolo, la festa di tutti noi e ricordarci le parole della Resistenza, della fase storica fondante la nostra democrazia sancita dalla Carta costituzionale.

  • La prima parola è liberazione dalla guerra. I partigiani hanno combattuto per far finire tutte le guerre. E’ stata liberazione dalla dittatura fascista, dall’invasione nazista, dal razzismo, dalla discriminazione degli oppositori politici e dei “diversi”. Il 25 aprile è festa della pace e dell’uguaglianza.
  • La Resistenza è stata scelta responsabile dei giovani di settant’anni fa, uomini e donne, che, seppure educati dal fascismo, hanno scelto ribellarsi e hanno vinto. Il 25 aprile è festa di libertà. E oggi abbiamo bisogno di riavere senso di responsabilità e difendere le nostre libertà individuali.
  • I partigiani sono stati coraggiosi nelle azioni militari, hanno affrontato la prigionia, la deportazione, la tortura senza tradire i compagni, sono morti con l’orgoglio di sacrificare la vita a favore di tutta la comunità.

Il 25 aprile è festa di coraggio. E oggi abbiamo bisogno di coraggio e di nuove prospettive.

  • I partigiani non hanno mai dimenticato i loro giovani compagni morti, hanno sempre onorato i loro caduti, sentendoli ancora insieme a loro nelle manifestazioni. Il 25 aprile è festa della memoria.
  • I giovani partigiani hanno imparato la convivenza democratica, che non avevano mai conosciuto, nella banda partigiana dove il capo non era imposto, ma scelto da compagni, dove la responsabilità era collettiva, perché l’errore di uno poteva causare la morte degli altri. Il 25 aprile è festa di solidarietà. E oggi stiamo dimostrando di essere capaci di solidarietà.
  • La Resistenza ha prefigurato una nuova società, “inventandosi” le istituzioni democratiche con le prime repubbliche partigiane, autogoverni unitari di zone liberate, primi nuclei di quella Assemblea Costituente in cui i partiti antifascisti hanno trovato gli accordi sui fondamenti della Repubblica italiana. Il 25 aprile la festa della democrazia italiana, che non va mai trascurata neanche nei momenti più duri dell’emergenza.

Tags: Festa della Liberazione

 


© 2018-2020 ADL culture On-line

Autorizzazione del Tribunale di Asti n. 4/2018

logoADL
Associazione Davide Lajolo onlus - via Alta Luparia, 5 - 14040 Vinchio (AT) - P.IVA. 91006490055


Contattaci: redazione@adlculture.it

 

adlculture.it rimane a disposizione dei titolari di copyright che non è riuscita a raggiungere.