itenfrdeptrorues

Davide Lajolo Ulisse “A conquistare la rossa primavera”

di: Davide Lajolo, Ulisse

25 aprile ADLlogo anpi

IL GIURAMENTO

Al tocco della mezzanotte si sono radunati sullo spiazzo del castello di Vinchio diroccato i giovani contadini che vogliono fare i partigiani. E’ una notte senza luna, ma bastano le stelle a farci riconoscere l’uno con l’altro. Siamo diciannove. Parlo loro piano, semplicemente. Mi ascoltano silenziosi, si fanno più vicini.

“Bisogna che tra di noi esista una fiducia reciproca, che ci vogliamo bene, che siamo veramente tutti d’accordo. Io sono capitano, ma sono come uno di voi. Il passo che stiamo per fare è duro. Noi ci apprestiamo senza armi a ribellarci ad un nemico che ne ha in abbondanza. La guerra può ancora essere lunga. Giochiamo la pelle, non solo nostra, ma mettiamo a repentaglio le nostre case, le nostre famiglie, i nostri paesi. Tutti voi pensateci bene. Una volta presa la decisione bisogna andare fino in fondo. Chi diventa partigiano non può mollare, si lotta fino alla liberazione del nostro Paese”.

Un momento di silenzio e poi uno scatto solo.  Erano pronti a difendere le loro case, la loro vita, la loro libertà.


Davide Lajolo diventa il partigiano Ulisse nella primavera del 1944 e organizza un gruppo di ragazzi di Vinchio.  La sua banda aderisce al raggruppamento Garibaldi già attivo in zona.

Tags: Festa della Liberazione

 


© 2018-2020 ADL culture On-line

Autorizzazione del Tribunale di Asti n. 4/2018

logoADL
Associazione Davide Lajolo onlus - via Alta Luparia, 5 - 14040 Vinchio (AT) - P.IVA. 91006490055


Contattaci: redazione@adlculture.it

 

adlculture.it rimane a disposizione dei titolari di copyright che non è riuscita a raggiungere.